skip to Main Content

L’attenzione di Jane sull’azione diretta deriva dalla sua formazione scientifica in campo ambientale(MA, Oxford University, M. Phil. Imperial College London) e dall’esperienza internazionale come consulente in materia di sviluppo sostenibile. I suoi lavori di ricerca hanno riguardato il cambiamento climatico e l’ecologia delle zone umide oltre ad aspetti metodologici come indicatori e approcci di valutazione e l’integrazione di diversi campi del sapere e/o livelli di incertezza per superare la complessità e caratterizzare le questioni urgenti.

Dopo aver lavorato a Londra nel campo della consulenza aziendale e capitale di rischio, Jane si unì al gruppo di economia ambientale presso la Fondazione Eni Enrico Mattei di Milano. 

Dal suo arrivo a Venezia nel 1995, il suo lavoro è stato continuo e vario: Progetti Europei per organizzazioni non governative locali; Agenda 21 per il Comune di Venezia; una recensione di una ricerca effettuata in Italia sul cambiamento globale nell’ambito del Programma Internazionale Geosfera-Biosfera/Consiglio Nazionale di Ricerca; per conto della Venice in Peril Fund in collaborazione con l’Università di Cambridge lo studio di 5 anni dal titolo “Inondazioni e Sfide ambientali per Venezia e la Laguna”, ospitato da CORILA, e il documento Venice Report riguardante demografia, cambio d’uso degli edifici, finanze pubbliche e turismo; la Revisione Territoriale di Venezia per conto dell’OCSE; installazione del muf/British Council alla Biennale di Architettura, ecc. , oltre ad organizzare e partecipare ad interventi indirizzati ad un’ampia partecipazione cittadina. Tiene conferenze, spesso appare nei media ed è invitata a partecipare a convegni e seminari in tutto il mondo.

Photo di Alice Edgely/Assemble

Back To Top