skip to Main Content
Newsletter Luglio 2018

La nostra prima newsletter segna l’inizio di una nuova ed entusiasmante fase per We are here Venice.
Mentre l’organizzazione accresce la propria esperienza, cogliamo l’occasione per delineare i nostri obiettivi e il nostro modo di perseguirli.

Abbiamo intrapreso importanti collaborazioni con istituzioni come la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per il Comune di Venezia e Laguna, Comune di Venezia, CPSM, Fondazione V-A-C, British Council, Gallerie dell’Accademia e Liceo Europeo Marco Foscarini.
E al livello della comunità locale sosteniamo e lavoriamo con Cittadini per l’aria, Forum Futuro Arsenale, Associazione Piazza San Marco, Comitato No Grandi Navi, Italia Nostra, FAI e con tutti i Comitati Referendari (che si impegnano a favore di un cambiamento nel modo in cui Venezia e Mestre vengono amministrate).

Il nostro è un approccio artigianale, come meglio si addice alla città.
Stiamo imparando come gestire al meglio le aspettative (sia nostre che dei nostri sostenitori) e scegliere i parametri di valutazione e sopravvivere alle sfide economiche, ma stiamo lavorando per un futuro in cui saremo in grado di richiedere sovvenzioni importanti e perseguire progetti a lungo termine.

NOSTRE RECENTI CONQUISTE, INIZIATIVE, IMPEGNI E RISULTATI…

We are here Venice è stata oggetto di articolo per The Times, the Financial Times e London Evening Standard a sostegno dei Veneziani e dell’importanza di Venezia come vera città, anche in relazione alla XVI Biennale di Architettura.

Guarda il nuovo trailer Connected, un progetto che riguarda il problema dell’innalzamento del livello del mare, con Jane da Mosto. Abbiamo anche contribuito ad altre importanti produzioni cinematografiche: Anthropocene e Metamorphosis.

Laguna Viva alla Fondazione V-A-C (Palazzo delle Zattere) è aperto! L’installazione, di We are here Venice e il collettivo londinese Assemble, si basa su l’intima relazione tra Venezia e il suo contesto naturale: 1000 anni di storia e 550 km2 di Laguna sono stati “concentrati” in un nuovo giardino pubblico.

Molti padiglioni nazionali, eventi e mostre collaterali stanno partecipando alla nostra campagna di sensibilizzazione per la salvaguardia di Venezia e promuovono scelte politiche radicate su conoscenze dirette, in concomitanza con il vernissage della XVI Biennale di Architettura di Venezia.

Sosteniamo un tirocinio professionale per uno studente di architettura neo laureato presso la Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per il Comune di Venezia e Laguna in collaborazione con l’Ordine degli Architetti di Venezia e dello IUAV.

Alla Misericordia sono cominciati i lavori per ripristinare un mareografo essenziale per monitorare il livello delle acque, in collaborazione con il Centro Previsioni e Segnalazioni Maree (CPSM) e con il supporto del Korean Arts Council.
Una partnership con la Royal Geographical Society, Eton College e Liceo Europeo Marco Foscarini ha prodotto delle risorse per scuole superiori  (in inglese) in tutto il mondo su Venezia, attraverso video clips, interviste e podcast.

Nostro lavoro per il Referendum del 30 settembre per riarticolare l’amministrazione comunale, per le due città Venezia e Mestre, si sta intensificando e i sostenitori del movimento aumentano esponenzialmente.

Nostro progetto con Le Gallerie dell’Accademia e L’Accademia di Belle Arti di Venezia: abbiamo lanciato il primo progetto di residenza d’artista. Vedi il bando di partecipazione, l’artista usufruirà di un periodo di residenza a Venezia di 3 mesi.

NELL’ANNO PASSATO…

Abbiamo rilasciato più di 60 interviste
Abbiamo continuamente condiviso pubblicazioni che fornivano informazioni essenziali su Venezia.The Venice Report e Acqua in Piazza possono essere acquistate sul nostro sito web.
Abbiamo inviato 5000 stickers in tutto il mondo, dall’Australia al Sudafrica. Ottieni i tuoi stickers qui!
Abbiamo svolto cinque campagne di affissione in tutta Venezia… e ne arriveranno altre! Abbiamo dato maggior enfasi alla qualità dell’aria e all’importanza della laguna per la salvaguardia di Venezia.

COME SOSTENERCI

Il nostro lavoro per la salvaguardia di Venezia e l’elaborazione di politiche sostenibili, basate su un’attenta e diretta valutazione dei fatti, vive di donazioni.

FAI UNA DONAZIONE

I soci ci aiutano a coprire i costi di gestione ordinaria ed hanno la possibilità di partecipare al lavoro che svolgiamo.

DIVENTA UN SOCIO

Per avere l’opportunità di finanziare aree inesplorate della ricerca accademica e progetti specifici contattare gabriella@weareherevenice.org

Back To Top