skip to Main Content
Il Settore Culturale Non Può Ignorare La Necessità Di Un Cambiamento Radicale
In vista della 56. Mostra del Cinema di Venezia, il Direttore della Mostra del Cinema di Venezia Alberto Barbera ha aderito al progetto “Let the Mediterranean Breathe”, coordinato da Cittadini per l’aria ONLUS, per segnalare l’urgenza di politiche efficaci per ridurre l’inquinamento atmosferico, i danni ambientali e i rischi costanti che le navi da crociera portano a Venezia e in qualsiasi parte del mondo. Abbiamo ottenuto il suo sostegno come risultato della corrispondenza sul poster illustrativo della Mostra.
La versione aggiornata del Cruise Ranking di NABU rivela che solo poche navi da crociera hanno ridotto il loro carico inquinante rispetto all’anno scorso, l’impatto complessivo sui cambiamenti climatici sta peggiorando.
È quindi essenziale che tutte le parti interessate e gli opinion leader chiedano norme più severe per il settore delle crociere.
WahV ha supportato Venice Climate Camp, organizzato da Fridays for Future in collaborazione con il Comitato No Grandi Navi, per sensibilizzare sui rischi ambientali per il pianeta e sull’urgenza di azioni necessarie per invertire le tendenze critiche.
Climate March al Festival del cinema di Venezia ha avuto luogo il 7 settembre al Lido, nell’ultimo giorno della Mostra del Cinema di Venezia, poiché questo tema deve essere una priorità di ogni settore e il settore culturale non può ignorare la necessità di un cambiamento radicale.
Back To Top

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close